Goletta Verde: per monitorare la salute dei nostri mari. Il corretto smaltimento dei rifiuti resta uno dei modi migliori per proteggere l'ambiente.

Goletta Verde: per monitorare la salute dei nostri mari

L’ imbarcazione di Legambiente, dal 18 giugno al 12 agosto solcherà i nostri mari per monitorare le qualità delle acque e per denunciare le illegalità ambientali e l’inquinamento delle coste italiane.

Da quanto emerge dal nuovo dossier Mare Monstrum:
…” L’insufficiente depurazione e gli scarichi inquinanti restano il reato più contestato e in crescita rispetto all’anno precedente, e da sole rappresentano il 31,7% (contro il 24,6% del 2015) delle infrazioni contestate.

Seguiti da pesca illegale, che vale il 30% (era al 36,9%), il cemento e navigazione stabili rispettivamente al 24% e al 14,3%.
Anche se nel 2016 grazie alla forza deterrente della legge sugli ecoreati le infrazioni a danno del mare sono diminuite del 15%, la cifra mostruosa è comunque pari a 43 reati al giorno.

Una situazione preoccupante quella fotografata dal dossier di Legambiente, che denuncerà puntualmente durante il viaggio della Goletta Verde e di tappa in tappa nelle diverse regioni dove approderà”

Un occasione per sensibilizzare ancor più alla corretta gestione del territorio e dell’ambiente e dei nostri mari.

Il corretto smaltimento dei rifiuti resta uno dei modi migliori per proteggere l’ambiente, la plastica si conferma il materiale inquinante più presente (84%).